News

L’editoriale del presidente della Fondazione Italia in Salute Federico Gelli

L’editoriale del presidente della Fondazione Italia in Salute Federico Gelli

Siamo di fronte a una pandemia che da oltre un anno ha preso in ostaggio tutto il mondo. Con la ricerca “Gli italiani e il Covid-19” abbiamo voluto oltrepassare  i dati sconvolgenti dei decessi, dei ricoveri e dei contagi per fare un’analisi a tutto campo di quel che l’epidemia sta provocando nella società italiana.

Vai alla news

Il curatore dell’indagine Preiti: “Abbiamo raccontato le conseguenze della pandemia sui malati non-covid”

Il curatore dell’indagine Preiti: “Abbiamo raccontato le conseguenze della pandemia sui malati non-covid”

Con l’indagine “Gli italiani e il Covid-19” abbiamo voluto offrire uno sguardo molto ampio sulle conseguenze dell’epidemia, al di là delle dinamiche strettamente legate all’andamento del virus con la sua drammatica ricorrenza di decessi, ricoveri e contagi.

Vai alla news

Covid,  allarme giovani: oltre il 40% avverte disagi psicologici

Covid,  allarme giovani: oltre il 40% avverte disagi psicologici

Il dato è emerso dalla ricerca condotta dalla Fondazione Italia in Salute

A causa del Covid e delle restrizioni, il 16,5% della popolazione afferma di avere sintomi di depressione. Il dato diventa eclatante tra i più giovani: nella fascia tra i 18 e i 25 anni si sale al 34,7%, più del doppio. Un numero confermato da un’altra rilevazione tra la quota di persone che avverte disagi psicologici: il 27,1% nella media della popolazione, che arriva al 40,2% fra i giovani.

Vai alla news

Covid, più di 15 italiani su 100 hanno dubbi sulla vaccinazione. Ecco chi sono

Covid, più di 15 italiani su 100 hanno dubbi sulla vaccinazione. Ecco chi sono

I risultati dall’indagine presentata da Fondazione Italia in Salute

Il 7,5% della popolazione è fortemente decisa a non sottoporsi a vaccinazione contro il Covid-19. Un numero consistente che,  se fosse confermato, potrebbe determinare dei problemi rispetto all’obiettivo di vaccinare l’intera popolazione.

Vai alla news

Covid, l’indagine: “Sanità sospesa per 35 milioni di italiani”


La ricerca della Fondazione Italia in Salute sui risvolti sanitari e psicologici della pandemia in Italia

Covid, l’indagine: “Sanità sospesa per 35 milioni di italiani”

Visite e servizi cancellati o rimandati per il 52% degli italiani. Circa il 64% della popolazione ha timore degli ospedali. L’impatto sui minori. Cambiano le abitudini di vita: 2 persone su 3 hanno smesso di prendere i mezzi pubblici.

Vai alla news

Dl Covid, Gelli “Bene obbligo vaccinale per operatori sanitari”

Dl Covid, Gelli “Bene obbligo vaccinale per operatori sanitari”

Il presidente della Fondazione Italia in Salute “Una misura di civiltà”

“Con il Decreto Covid di aprile il Governo introduce l’obbligo vaccinale per tutti i lavoratori della sanità e del settore socio-sanitario rispondendo così in maniera puntuale ad un’esigenza indifferibile, ossia quella di rendere sicuri tutti i posti di cura. È infatti inaccettabile la sola idea di poter mettere a rischio la salute delle persone in cerca di assistenza sanitaria”.

Vai alla news