News

Covid, Gelli “Si intervenga subito per rivedere piano vaccinale”

Covid, Gelli “Si intervenga subito per rivedere piano vaccinale”

“Governo e commissario Arcuri intervengano tempestivamente per rivedere il Piano vaccinale contro il Covid, alla luce delle indicazioni di Aifa sul vaccino contro il Covid di AstraZeneca che ne prevedono un utilizzo preferenziale in soggetti tra i 18 e i 55 anni. Dal prossimo 8 febbraio queste fiale verranno consegnate nel nostro Paese, ma le Regioni non hanno ancora indicazioni certe sulle categorie da poter vaccinare.

Vai alla news

L’editoriale del presidente della Fondazione Italia in Salute Federico Gelli

L’editoriale del presidente della Fondazione Italia in Salute Federico Gelli

La campagna vaccinale contro il Covid caratterizzerà questo anno appena iniziato. Un evento storico, per la portata e l’importanza, di cui noi tutti siamo attori e testimoni. I rallentamenti e i problemi legati alle consegne mettono in allarme tutti, è innegabile: i lavori negli stabilimenti Pfizer, finalizzati al necessario incremento della produzione per rispondere ad una crescente domanda di vaccini a livello globale, e poi le drastiche riduzioni di consegne annunciate da AstraZeneca hanno portato ad un rallentamento del ritmo quotidiano delle vaccinazioni.

Vai alla news

Covid, Gelli: “Vaccini a persone non a rischio, intervenire subito”

Covid, Gelli: “Vaccini a persone non a rischio, intervenire subito”

“La denuncia del presidente Fnomceo, Anelli, è molto grave e va ascoltata. Solamente 790.251 le dosi di vaccino somministrate agli operatori sanitari, su un totale di 1.312.275. A quanto pare 397.583 dosi sono state invece iniettate a personale non sanitario e non appartenente alle altre aree a rischio come ad esempio quelle degli ospiti delle Rsa e degli over 80. Tutto questo non è accettabile. Ancor di più alla luce dei ritardi nelle consegne. È quanto mai urgente la pubblicazione del Decreto di natura non ordinamentale del Ministero della Salute, richiamato dal comma 457 della manovra, per rendere chiaro e vincolante quanto previsto dal piano strategico nazionale dei vaccini per la prevenzione delle infezioni da SARS-CoV-2.

Vai alla news

Covid, Gelli: “Attacco di Fontana a ISS volgare e fuori luogo”

Covid, Gelli: “Attacco di Fontana a ISS volgare e fuori luogo”

Il presidente della Fondazione Italia in Salute: “Comportamento Regione Lombardia da stigmatizzare”

“Il comportamento della Regione Lombardia è da stigmatizzare. Sono le Regioni che inviano settimanalmente i dati alla Cabina di regia, non viceversa. Va poi evidenziato come in Cabina di regia siedano anche tre rappresentanti delle Regioni. Se la Regione Lombardia ha inviato solo il 20 gennaio i dati aggiornati con una modifica sul numero di soggetti sintomatici notificati, ossia ben 4 giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dell’Ordinanza ministeriale che la poneva in area rossa, non può scaricare le proprie responsabilità sull’Istituto superiore di sanità e Ministero della Salute.

Vai alla news

Covid, Gelli: “Sui vaccini ritardi allarmanti. Il Governo tuteli la cittadinanza”

Covid, Gelli: “Sui vaccini ritardi allarmanti. Il Governo tuteli la cittadinanza”

“Gli ultimi rinvii della Pfizer gettano ombre preoccupanti sulle tempistiche dei vaccini. Rischiamo di veder slittare tutto il cronoprogramma delle somministrazioni, considerando che i ritardi di queste prime settimane sono già stati importanti. Se le istituzioni europee non trovano il modo d’incrementare subito le dosi, saremo vulnerabili al virus ancora per gran parte del 2021”. Così Federico Gelli, presidente della Fondazione Italia in Salute, in merito alle problematiche emerse recentemente con l’azienda americana Pfizer.

Vai alla news

Textbook of Patient Safety and Clinical Risk Management

Textbook of Patient Safety and Clinical Risk Management

Rischio clinico, oltre 400mila download per il manuale promosso da Fondazione Italia in Salute

Pubblicato da Springer, fornisce le basi metodologiche della gestione del rischio. Il presidente Gelli “Tema sempre più attuale”

Ha raggiunto i 400.000 download in appena due settimane il volume “Textbook of Patient Safety and Clinical Risk Management”, pubblicato da Springer con il supporto della Fondazione Italia In Salute. Il testo fornisce le basi metodologiche della gestione del rischio

Vai alla news