Covid, Gelli: “Attacco di Fontana a ISS volgare e fuori luogo”

Il presidente della Fondazione Italia in Salute: “Comportamento Regione Lombardia da stigmatizzare”

“Il comportamento della Regione Lombardia è da stigmatizzare. Sono le Regioni che inviano settimanalmente i dati alla Cabina di regia, non viceversa. Va poi evidenziato come in Cabina di regia siedano anche tre rappresentanti delle Regioni. Se la Regione Lombardia ha inviato solo il 20 gennaio i dati aggiornati con una modifica sul numero di soggetti sintomatici notificati, ossia ben 4 giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dell’Ordinanza ministeriale che la poneva in area rossa, non può scaricare le proprie responsabilità sull’Istituto superiore di sanità e Ministero della Salute. Quello del presidente Fontana è stato un attacco volgare e fuori luogo. Da 36 settimane i tecnici dell’ISS si adoperano per monitorare il quadro epidemiologico, sulla base dei dati che le Regioni trasmettono ogni settimana. A loro va la mia solidarietà.” È quanto dichiarato da Federico Gelli, presidente  della Fondazione Italia in Salute.